Partito della Rivoluzione Democratica (Pinang)/it

From MicroWiki, the micronational encyclopædia
Jump to navigation Jump to search

Il Partito della Rivoluzione Democratica, conosciuto anche con il suo acronimo PRD è un partito di Pinang di ispirazione egalitaria e sovranista. Dal 22 Febbraio 2020 al 9 Giugno 2020 il nome ufficiale del partito era Partito Liberale Costituzionale mentre il suo acronimo era PLC. Dal 9 Giugno 2020 al 9 Ottobre 2020 era conosciuto come Partito Antifascista Laburista e con il suo acronimo PAL.


Partito della Rivoluzione Democratica
22 Febbraio 2020-presente

Logo Logo of PRD
Presidente Ex Arciduca
Vicepresidente Vacante
Stato Pinang
Sede Sankara
Data di Fondazione 22 Febbraio 2020
Collocazione Sinistra
Ideologia

Sovranismo di Sinistra, Populismo e Marxismo

Colore      Blu Cobalto
Membri 1
Senato
1 / 6

Storia

Il logo del Partito fal 22 Febbraio 2020 al 9 Maggio 2020.

Il partito è stato creato il 22 febbraio 2020 come Partito Liberale Costituzionale. Il partito è dalla fusione tra il Fronte Liberale e Viva la Nonna. Il partito è il successore del Partito Costituzionale, infatti il 100% dei suoi membri è stato membro del Partito Costituzionale. Il 10 Giugno 2020 il partito ha cambiato nome in Partito Antifascista Laburista. Il 20 Settembre 2020 la componente socioliberale abbandona il partito .

Ideologia

Il partito combina numerose ideologie al suo interno, come il sovranismo, il nazionalismo economico, il keynesismo e il populismo. Il Partito si ispira alle idee del filosofo Diego Fusaro ed è vicina ad Ancora Italia. Il partito sostiene la legalizzazione della marijuana, l'aborto, l'eutanasia ed è fortemente euroscettico e anti-atlantista. È stato più volte criticato per le sue posizioni morbide nei confronti della Russia.

Risultati

Elezione Candidato N° di voti % Seggi nel Consiglio Esecutivo Status Affluenza
Elezioni per il Rayiys Maggio 2020 Esty 3/4 75%
3 / 4
al governo 50%
Elezioni per il Rayiys Settembre 2020 Esty 4/6 66,67%
1 / 4
minoranza politica (20 Settembre 2020-22 Ottobre 2020), al governo (22 Ottobre 2020-Presente) 75%
Elezioni Presidenziali Marzo 2021 Sindaco di Bombardi 4/6 66,67%
0 / 3
minoranza politica 83%