State of Aragonia

From MicroWiki, the micronational encyclopædia
Jump to: navigation, search
State of Aragonia
Bandiera-Aragonia-aggiornata.jpgLogo Aragonia aggiornato.jpg

Motto
AD MAIORA SEMPER
Capital city Aragonia, virtual space
Official language(s) Italian
Government Monarchy
- Sovereign, King Davide Rambaldi
Population 10

Sito Web [1]


Lo Stato di Aragonia (eng. State of Aragonia) è una micronazione virtuale indipendente. La proclamazione di indipendenza risale al 24 Agosto 2017, giorno in cui l'attuale Capo di Stato, ha rivendicato l'identità autonoma di Aragonia, attraverso la creazione dei canali virtuali della nazione. La forma di governo è la Monarchia. A capo dello Stato vi è il Sovrano, garante dei principi di Aragonia e coordinatore delle attività volte allo sviluppo della nazione.

PRINCIPI FONDAMENTALI I principi Fondamentali sono i valori guida dello Stato, ai quali qualsiasi cittadino e sostenitore aderisce per intima convinzione e dovere morale e giuridico. I principi sono: INDIPENDENZA, IMPARZIALITÀ e INNOVAZIONE.

INDIPENDENZA Lo Stato di Aragonia è indipendente in quanto si autodefinisce e si struttura, senza l'influenza di entità esterne (stati, ideologie, partiti, associazioni etc.), ma solo attraverso i suoi cittadini che la compongono. Esso riconosce inoltre l’indipendenza e l’identità delle altre micronazioni propriamente dette, che perseguano i medesimi o diversi obiettivi, purché non siano in contrasto con i principi fondamentali di Aragonia.

IMPARZIALITÀ Lo Stato di Aragonia non agisce in modo differente nei confronti dei propri cittadini e/o degli stranieri, sulla base di differenze di cultura, razza, credo, ideologia, stato sociale o di salute. La micronazione opera al fine di valorizzare le peculiarità del singolo e sostenere chi è in stato di necessità. Giustizia ed Onestà sono i valori chiave dell’operato di ogni cittadino, a qualsiasi livello o ruolo politico e sociale.

INNOVAZIONE Lo Stato di Aragonia promuove l'innovazione tecnologica, scientifica, culturale, la ricerca e stimola i cittadini a sviluppare le proprie capacità, al fine di raggiungere il pieno sviluppo della micronazione e del benessere comune.