Regno Fortezza di Ghelda

From MicroWiki, the micronational encyclopædia
Jump to: navigation, search
Regno Fortezza di Ghelda †
Inglese: Kingdom of Ghelda †

Ghelda Flag.jpeg
Bandiera

Motto
Pax et Libertas
Pace e Libertà
Virtuale
Lingua(e) Ufficiale(i) Italiano

Latino

Inglese
Religione(i) Ufficiale(i) Nessuna
Denominazione Gheldi (Italiano)
Gheldian (English)
Gheldi (Latino)
- Re nessuno
- Presidente del Consiglio dei Ministri nessuno
- Presidente del Senato Reale nessuno
Legislatura nessuna
- Tipo - Unicamerale
- Numero dei Seggi - 7
- Ultima Elezione - 22 Settembre 2018
Formazione 15 Agosto 2018
Superficie morta
Popolazione nessuna
Valuta Corona Ghelda
Fuso Orario UTC+1
Sport Nazionale Calcio
Piatto Nazionale Pizza
Bevanda Nazionale Acqua
Animale Nazionale Cane

Il Regno Fortezza di Ghelda, comunemente chiamate Ghelda, fu una micronazione fondata il 15 Agosto 2018 da Re Mario I e Re Marco I. In seguito morì dopo essersi unita alla Repubblica Federale Leonense

Etimologia

Il nome Fortezza di Ghelda fu promosso da S.M. Marco I, quindi, non ha un origine ben precisa.

Il territorio, derivava dall'annessa Repubblica di Malassia.

Storia

Il 15 Agosto 2018 nacque il Regno di Ghelda, quando i Re Mario e Marco I hanno rivendicato il territorio della Repubblica di Malassia. Il 26 agosto si tennero le prime elezioni nella storia, che videro trionfare la coalizione Uniti per Ghelda, con nomina di Simone Acquasanta come Presidente del Consiglio dei Ministri.

I primi governi

Con la conseguente nomina di Simone Acquasanta, personalità importantissima di Ghelda, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha inizio l'Era Estremista. Dopo alcuni giorni di inattività, il Governo Acquasanta I venne però sfiduciato, e al suo posto salì al governo Valerio Marocchi, altro estremista.

Tentato cambio in Repubblica, Governo Rossi I

Il 23 Settembre, Re Mario I e Re Marco I, diedero l'incarico di formare l'esecutivo a Leonardo Rossi, il quale presenterà la lista subito dopo. Nel suo primo giorno il Governo presentò una legge sui Servizi Segreti Gheldi, che venne approvata. Abrogò, inoltre, il Decreto Ministeriale emanato dal Ministro dell'Interno e della Giustizia precendente, Acquasanta, il quale chiuse le frontiere. Dopo varie rivolte del Popolo, guidate da Giovanni Zaccaria e Valerio Marocchi, e con l'appoggio della Casa Reale, venne sfiduciato.

Il governo Governo Marocchi II

Dopo la sfiducia al Governo Rossi, la Casa Reale incaricò Marocchi, il quale presenterà la lista subito dopo il colloquio. Avendo la minoranza in Senato Reale, l'ottenimento della fiducia è stata difficile, ma alla fine la ottenne. Il governo fu estremamente progressista, anche grazie alla grande attività legiferativa di Giovanni Zaccaria, impegnato ministro della cultura che darà il via alla rivoluzione culturale della IV era. Nasce in questo periodo il concilium culturae fra Ghelda, Castaboro e Agepoli, che presto darà vita all'Accademia delle Micronazioni, centro di produzione culturale di importanza cruciale.

Repubblica Federale Leonense

In tutta la Leonidia stavano nascendo i primi movimenti federalisti che porteranno presto il Regno a collaborare con Agepoli per creare una grande federazione che comprendesse tutti gli stati leonensi. Il 4 Novembre 2018 il Regno di Ghelda è entrato a far parte della Repubblica Federale Leonense, micronazione nata dall'unione con la Repubblica di Agepoli. Visse così un periodo di grande progresso culturale che ancora oggi è più vivo che mai.

Economia

L'economia di Ghelda era gestita dal Ministero dell'Economia e dello Sviluppo Economico.
Nel Regno di Ghelda, secondo la Costituzione, tutti i membri della pubblica amministrazione ricevevano uno stipendio mensile.
La Corona Ghelda era la valuta ufficiale dello stato, tuttavia il suo uso era limitatissimo.

Politica

Ghelda è stata una Diarchia Costituzionale. Il potere legislativo apparteneva al Senato Reale, quello esecutivo al Governo e quello giudiziario apparteneva ai Re e alla Magistratura.

Nel Regno si susseguirono diversi partiti politici, dei quali menzioniamo Casapound Ghelda e la Lega Ghelda.