Arciducato di Pinang/it

From MicroWiki, the micronational encyclopædia
Jump to: navigation, search

L' Arciducato di Pinang è stata una micronazione senza sbocco sul mare situata nell'Europa meridionale. Confina completamente con l'Italia.


Arciducato di Pinang

15 Giugno 2018- Presente

Bandiera Flag.Pinang 1.png
Simbolo Stemma-Pinang1.png
Motto Libertà, Giustizia e Progresso
Nome ufficiale Arciducato di Pinang
Lingua ufficiale Italiano (l' inglese è Lingua Franca)
Religioni Cattolicesimo, Cristianesimo Ortodosso e Ateismo
Capitale Estosadok
Forma di Governo Monarchia Costituzionale Elettiva Unitaria Monocamerale
Arciduca Ex Vicepresidente della Repubblica di Pinang
Primo Ministro Vacante
Vice-Primo Ministro Sindaco di Nuova Bazhong
Presidente del Parlamento Vacante
Popolazione 12
Cittadini 10
Nome degli Abitanti Pinang
Continente Europa
Confini Italia
Valuta Euro
Fuso orario UTC +1 (UTC + 2 in Estate)
Festa Nazionale 15 Giugno

Storia

Repubblica di Pinang

Pinang è nato il 18 aprile 2018. Il giorno successivo si svolgono le elezioni e vince il presidente del Partito Dorato. Il 24 aprile viene approvata la costituzione. L'8 maggio il presidente ha fondato la CTASIO. Il 21 maggio si tiene un referendum per entrare nell'Unione Kermadec.

La crisi di Pinang

Il 4 giugno, il presidente accusa il ministro degli affari esteri di organizzare una rivoluzione. Il giorno dopo è accusato di falsa testimonianza ed è bandito per 5 giorni. Il ministro degli affari esteri organizza un referendum per anticipare le elezioni. Il giorno seguente il Ministro degli Affari Esteri si arrende e abbandona la repubblica. La seconda parte della crisi è dominata dal conflitto tra la Repubblica Popolare di Duke e un membro del forum di Microwiki.

Riformazione

Il 15 Giugno viene formato l' Arciducato di Pinang e il giorno dopo si svolgono le elezioni per l' Arciduca. Il 19 Giugno l' ex vice-presidente diventa ufficialmente Arciduca di Pinang. Il 6 Agosto 2018 vengono annessi due nuovi territori e la popolazione aumenta di 4 Abitanti. Il 31 Agosto 2019 il comune di Bazhong viene annesso all' Italia. Il 7 Dicembre si svolge un referendum per entrare nella GUM in cui il 100% dei votanti vota a favore dell' entrata. Il 30 Aprile 2018 Bazhong viene annesso all' Arciducato.

Crisi Pre-Elettorale

Il 17 Ottobre 2019, le elezioni vengono rimandate per mancanza di candidati necessari. Due giorni dopo, Esty si dimette dalla Carica di Primo ministro e dall' ufficio di Presidente del Parlamento. L' ex premier presenta al parlamento una bozza di costituzione che viene approvata. Il 21 Ottobre 2019, la costituzione entra in vigore e Pinang diventa una Repubblica Presidenziale.

Geografia

Territorio

Pinang aveva 9 enclavi sparse circondate da territorio italiano. Il comune più esteso è quello di Costituzione.

Popolazione

Pinang aveva 12 Abitanti.

Nazionalità

Il 75% della popolazione di Pinang era italiana. Il 16,67% era Bielorussa e il 8,33% era Russa.

Nazionalità
Italiana
  
75%
Bielorussa
  
17%
Russa
  
8%

Religioni

La Religione più praticata era il Cattolicesimo ma ci sono minoranze Ortodosse e Atee.

Religioni
Cattolicesimo
  
58%
Cristianesimo Ortodosso
  
25%
Ateismo
  
17%

Ordinamento dello Stato

Pinang era suddivisa in due province.

Nome Capitale Governatore Abitanti Comuni
Provincia di Estosadok Estosadok 2° Ministro dell'Interno 6 Abitanti Estosadok, Nuova Bazhong, Nuova Estosadok and Estintore
Provincia di Bazhong Bazhong Sindaco di Bombardi 6 Abitanti Bazhong, Bombardi and Costituzione

Pinang era divisa anche in 7 comuni. I comuni in Ordine alfabetico sono: Bazhong, Bombardi, Costituzione, Estintore, Estosadok, Nuova Bazhong e Nuova Estosadok

Politica

L'Arciducato di Pinang era una Monarchia Costituzionale Elettiva Monocamerale. Il monarca veniva eletto dai cittadini a vita. L' Arciduca sceglieva ogni 5 mesi il Presidente della Corte Giudiziaria e il primo ministro che era il capo del Governo. Il primo ministro sceglieva ogni mese i ministri. Il presidente del Parlamento era eletto ogni 2 mesi e nominava altri quattro senatori.


Partiti

Gli unici partiti erano il Partito Dorato (PDP), Il Partito Popolare e il Partito Costituzionale (PC).


Affari Esteri

ImvrassiaFlag.jpg Regno di Imvrassia ( trattato)

Stati Riconosciuti

Stati che riconoscono Pinang

Stati non riconosciuti

Governi e Capi di stato non riconosciuti